[indietro]

Edward van Vliet

Edward Van Vliet ha iniziato la sua carriera disegnando tessuti, passando poi all'interior design e arrivando a progettare hotel di lusso. Egli conserva un'attenzione particolare alla ricerca e all'uso dei tessuti. I suoi lavori, che siano di grafica, light o interior design, sono caratterizzati da una fusione fra tradizione artigiana e industria, fra materiali high tech e naturali. Un design eclettico, originale, decorativo in cui miscela elementi di varie culture e volutamente sfugge da tutto ciò che è statement. Gli interni e i prodotti che disegna sono lussuosi, esclusivi, e con la loro forte personalità sanno dare un'atmosfera piacevole nelle sale degli alberghi che progetta.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Matteo Thun

Laureato in architettura a Firenze nel 1975 si trasferisce a Milano dove inizia a collaborare con Ettore Sottsass. Nel 1984 fonda lo studio Matteo Thun e comincia a lavorare come direttore creativo per Swatch. L'arte e il design di Thun sono riconoscibili nelle sue opere, che si tratti delle tazze Espresso della Lavazza o di un residence di in montagna. Progettista raffinato e sensuale e con una lunga esperienza nel settore del lusso – numerosi sono gli alberghi a cinque stelle che portano la sua firma- Thun punta sul gusto e sull’equilibrio, sulla capacità di saper far dialogare componenti tra loro diversi e, infine, di realizzare piacevoli e, a volte, inaspettate relazioni tra l’architettura e l’intorno. Ciò vuol dire un approccio diverso a seconda del contesto – urbano o naturale- in cui viene a collocarsi l’intervento. Matteo Thun ha vinto l’ADI Compasso D’oro Award per il design d’eccellenza ben tre volte ed è stato inserito all’interno della Hall of Fame a New York nel dicembre del 2004.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Lorenzo Bellini

Lo Studio Lorenzo Bellini Associates opera da più di 35 anni nella progettazione architettonica, di interni, industrial design e yacht design. Lorenzo Bellini nasce a Roma, dove si laurea in architettura nel 1968. Ha vinto diversi concorsi di progettazione sia in Italia che all’estero, tra cui diversi “European Hotel Design Awards”, il concorso per la progettazione della Banca Camerunese di sviluppo e per il Computer Center della Port’s Authority di Jedda (Arabia Saudita) ed il premio speciale per il concorso per la progettazione della sede del Credito Industriale Sardo. Negli ultimi 20 anni ha sempre più indirizzato la propria attività nella progettazione di alberghi e strutture ricettive, in Italia e all’estero, con incarichi sia di progettazione architettonica che di Interior Design per nuovi progetti o ristrutturazioni e riqualificazioni di edifici esistenti e storici.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Simone Cagnazzo

Nato a: Lecce, 1978. Formazione: Università del Progetto di Reggio Emilia; senior designer per quattro anni nello studio di Matteo Thun. Attivo nei settori: industriale, grafica, interior design, direzione artistica. Mostre e premi: 1 ° premio e la produzione di un pannello in ceramica per un ospedale (1994), nomination per il Compasso d'Oro, per il rubinetto Isy by Zucchetti, con lo Studio Matteo Thun & P (2002); Fuorisalone Ichendorf Milano, un negozio di Mondadori finestra, Piazza Duomo, la presentazione dei bicchieri e brocche Blow (2008). Clienti: Italamp, Gallotti e Radice, MDF Italia, Ichendorf Milano (direttore artistico), Corrado Corradi, Iris Ceramica, Emmebi, Swarovski, Vimar, Pupa, Valli & Valli, Air Power, Save the Children.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Aldo Cibic

Cibic&Partners nasce a Milano alla fine degli anni ottanta. Da venti anni opera in molte parti del mondo: si tratta di una realtà composita che per scelta e vocazione si occupa di progetti di diversa natura spaziando dall’architettura agli interni, al design e al multimedia. Lo studio è composto da un gruppo di architetti, interior designer, grafici, industrial designer e da un fitto network di collaboratori esterni di estrazione culturale e professionale diversa. Il risultato è un ambiente di scambio intenso di stimoli ed energie, che mira alla realizzazione di progetti solidi e innovativi. Capacità progettuale e organizzativa sono i due aspetti determinanti che fanno dello studio un partner creativo e affidabile per i maggiori Gruppi a livello mondiale.. Edward Van Vliet ha iniziato la sua carriera disegnando tessuti, passando poi all'interior design e arrivando a progettare hotel di lusso. Egli conserva un'attenzione particolare alla ricerca e all'uso dei tessuti. I suoi lavori, che siano di grafica, light o interior design, sono caratterizzati da una fusione fra tradizione artigiana e industria, fra materiali high tech e naturali. Un design eclettico, originale, decorativo in cui miscela elementi di varie culture e volutamente sfugge da tutto ciò che è statement. Gli interni e i prodotti che disegna sono lussuosi, esclusivi, e con la loro forte personalità sanno dare un'atmosfera piacevole nelle sale degli alberghi che progetta.

Prodotti Realizzati

[indietro]

CARLO COLOMBO

Carlo Colombo rappresenta in Italia e all’estero uno degli architetti più amati e rispettati grazie al suo respiro internazionale legato alle opere di architettura e interior. Nasce come designer per l’industria di arredamento dove tuttora collabora per Poliform, Varenna, Poltrona Frau, Cappellini, Zanotta, Moroso, Antonio Lupi, EMU, Sabattini, Arflex, De Padova. Ha curato e cura mostre ed eventi di cultura del progetto italiano nel mondo, è stato direttore artistico della Fiera di Francoforte_Ambiente Italia svoltasi nel Giugno 2009. Ha ricevuto molti riconoscimenti e premi in tutto il mondo tra cui in Giappone come designer dell’anno nel 2004. È stato docente universitario dal 1999 al 2001. Ha tenuto lezioni e conferenze inCina, Australia, Israele, Russia, America, e in tutta Europa. Oggi lo studio si occupa di progetti a grande scala grazie alla joint venture con uno degli studi asiatici più importanti di Singapore SAA Architects. Lo Studio Colombo è ottimamente strutturato con uffici a Milano e Carimate.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Glocal Design - Daniele Basso

GlocalDesign (www.glocaldesign.it) è uno studio di Design Strategico (Marketing, Prodotto e Comunicazione) e Progettazione nei settori Moda (Sportswear e Accessori), Interni (Retail & Full Contract, Mostre ed Eventi), Arredamento ed Illuminazione. Glocal significa "Pensa Globale e Agisci Locale" e lo studio intende il design come ad un'opportunità per valorizzare le Eccellenze nel Mercato Globale. Dalla sede di Biella nell’antico opificio Pria del 1824, collabora con alcuni tra i migliori marchi del Made in Italy, tra cui Versace, Mila Schon, Krizia, Napapijri, Moncler, Gruppo Miroglio, Swarovski, SLIDE, Italamp, Lumen Center Italia, Molteni&C, SanPatrignano, Mast 3.0, Haute Material, Fond. Federico Fellini, La Biennale di Venezia e PittiUomo, e si avvale di un Network internazionale consolidato di aziende e professionisti, uniti nel pensiero e nel metodo di lavoro, capaci di innovare creando emozioni. Dal 2009 GlocalDesign inoltre, con il proprio marchio, realizza innovative collezioni di specchi in Acciaio Ni/Cr (100% riciclabile, indoor & outdoor), disponibili anche “Su Misura” per Architetti, Contract e Privati desiderosi di prodotti esclusivi, rigorosamente Made in Italy. Daniele Basso infine, senior designer e titolare di GlocalDesign, è riconosciuto quale artista internazionale con una doppia partecipazione alla 54 e 55 Mostra Internazionale d'Arte La Biennale di Venezia, opere esposte al Museo del Parco di Portofino, una partecipazione al Carousell du Louvre di Parigi, oltre a mostre in Italia (Forte Dei Marmi, Portofino, Milano, Napoli, Bologna), in Svizzera ed a NY.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Monica Graffeo

Ha compiuto i suoi studi presso la Scuola italiana di design di Padova dove è attualmente docente di metodo di ricerca. Si occupa di design dall'idea alla prima industrializzazione ed incentra il suo lavoro sui materiali scoprendone le potenzialità strutturali, linguistiche e sensoriali. Molti dei suoi progetti vengono esposti e si aggiudica il primo premio del “young&design 2003”. Attualmente collabora come designer con Kristalia, Arex, Disguincio, Italamp, Touchdesign, Lago ed altre aziende nel campo del complemento d'arredo.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Claesson Koivisto Rune

Claesson Koivisto Rune è uno studio svedese di design/architettura multidisciplinare con sede a Stoccolma, Svezia. Il loro lavoro di progettazione spazia dal settore ufficio ai gioielli dagli spazzolini da denti ai grandi edifici. Rappresentato in Svezia, Giappone, Francia, Germania, Stati Uniti e Uruguay, il loro linguaggio architettonico è stato chiamato ' la quinta essenza dell'estetica del nuovo millennio '. Claesson Koivisto Rune sono oggetto di cinque pubblicazioni biografiche, e le loro opere appaiono in molti libri di design / architettura. Sono stati il primo studio di architettura svedese di essere stato invitato ad esporre alla sezione internazionale della Biennale di Venezia di architettura nel 2004.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Alessandro La Spada

Esce nel 1990 dall’IDI di Milano, e inizia il suo percorso nel design collaborando con Sawaya&Moroni nella progettazione d’interni e nello sviluppo dei prodotti. Con Francesco Tibaldi fonda nel 1995 lo studio Falt Design, dove progetta per aziende come Richard Ginori, Soriani, Kundalini, Brianform, Porro. Crea anche Numerodue, laboratorio artigianale per la lavorazione del metallo che produce lampade, oggetti e mobili. La sua passione per l’arredo haute couture, fatto di dettagli sartoriali e materiali preziosi, si evidenzia nelle collezioni Visionnaire e Grantou prodotte dalla Ipe Cavalli di Bologna, dal 2009 è direttore creativo a Smania.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Roberto Lazzeroni

Roberto Lazzeroni nasce a Pisa, il suo percorso professionale è legato agli studi di Arte e Architettura che compie a Firenze, ed agli interessi che matura negli anni della sua formazione quale attento partecipe ai fenomeni dell’arte concettuale e a quelli del Radical Design. E’ agli inizi degli anni ottanta, il debutto nell’attività professionale con una serie di importanti lavori di “ Architettura d’Interni “ che vengono subito notati e pubblicati da riviste italiane ed estere. Quella “dell’architettura degli interni “ a suo dire è una disciplina necessaria, una palestra dove fare esperienze molteplici, sui materiali, sulle tecniche e sulle problematiche della casa. Una esperienza fondamentale per il successivo approccio al mondo del product design. Molto ricettivo nei confronti della storia del design e dei suoio segni, con una propria cifra stilistica molto riconoscibile che lui ama definire “ design sentimentale “ è infatti facile anche per un occhio non esperto, percepire la tensione tra passato e futuro che esiste nei progetti di Roberto Lazzeroni, il suo è un design che senza ostentazioni di geometrie industriali ma anche senza frivolezze estetizzanti, ricolloca gli oggetti in una storia, in una tradizione, in una memoria autobiografica o collettiva. Questo suo modo di intendere il design, lo ha portato a specializzarsi nella progettazione di veri e propri concept che si celano dietro la nascita di un nuovo marchio all’esperienza Ceccotti Collezioni iniziata nel 1988, oggi si aggiunge quella con altre aziende. E’ quello di Roberto Lazzeroni un percorso professionale molto dinamico che lo vede oggi impegnato su diversi fronti, con collaborazioni prestigiose, art direction e progetti d’interni e di contract in varie parti del mondo.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Mauro Lipparini

L’intensa attività di Mauro Lipparini nel settore del design industriale comprende i mobili per la casa e l’ufficio, l’industria tessile e altri prodotti creati per numerose aziende in Europa e in Giappone. Nell’ambito dell’architettura dell’interior design, si è concentrato in particolare sull’edificio residenziale e commerciale come corporate headquarters, showroom, negozi, ristoranti e superfici espositive. Inoltre, progetta e realizza sistemi avanzati d'immagine e di corporate identity, andando dalla grafica ai servizi editoriali, passando dalla produzione. Lo stile di Lipparini, che si basa su forme epurate e linee chiare ed energiche, caratteristiche del minimalismo naturale, si impregna di uno spirito allegro, di un senso inebriante del piacere estetico e di creatività. Attraverso il libero uso di colori, di trame organiche e di idee visive originali, Lipparini amplia la tavolozza del minimalismo, facendo convergere l’istantaneità e la potenza dell’estetica verso una nuova era, all’insegna della maturità e del senso del benessere.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Samuele Mazza

E' un creativo a 360°, che approda al design dopo una prestigiosa carriera nel mondo della moda. Curatore di libri per Electa, organizzatore di mostre e fashion designer negli anni ‘80, oggi veste le case con la disinvoltura di uno stilista, unendo 2 eccellenze del made in Italy. Esordisce come decoratore d’interni nel 2000, e l’anno dopo fonda Visionnaire, brand per l’arredamento di lusso, ora rilevato da Ipe Cavalli. Seguono le collezioni bagno per Milldue e le collaborazioni con Antolini, leader mondiale per il marmo. Dal 2011 disegna le linee di prodotto Colombo Couture per Colombostile, Quintessence per Valdichienti, San Babila per Rivolta, oltre a realizzare progetti per privati e hotel.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Paola Navone

Schietta, sognatrice, eclettica: nella sua anima convivono sapori e colori dell'Oriente, conosciuto, amato, frequentato, unite al gusto e alle forme dell'Occidente ricco di tradizioni, aperto, in movimento. Paola Navone, torinese d'origine e milanese d'adozione, è, prima di tutto, cittadina del mondo. Con felice disinvoltura si muove tra i ruoli di architetto, designer, art director, arredatrice, curatrice di esposizioni ed eventi, per una committenza selezionata, tra cui: Abet Laminati e Gervasoni (dei quali è anche direttore artistico), Armani Casa, Piazza Sempione, Cappellini Mondo, Driade, Orizzonti, Casamilano, Salviati bijoux, Egizia, Baxter, Poliform, Viva, Falper. Nel 1983 a Osaka è stata insignita del prestigioso International Design Award e nel 2000 è stata nominata Designer dell'anno dalla rivista tedesca Architektur & Wohnen.

Prodotti Realizzati

[indietro]

L+R Palomba

Ludovica+Roberto Palomba, architetti e designer, fondano nel 1994 Palomba Serafini Associati. Dal 2003 Roberto Palomba è docente presso il Politecnico di Milano, Corso di laurea in Industrial Design. Palomba Serafini Associati si occupa di architettura, interiors, industrial design, exhibition design, graphic design, communication and media strategies, marketing consulting. Ludovica+Roberto Palomba curano attualmente l'art direction per Ceramica Sant'Agostino, Elmar, Kos, Swan, Zucchetti. Hanno curato la direzione artistica per Bosa, Flaminia, Iris, Schiffini. Ludovica+Roberto Palomba seguono progetti di design management per Tubes e Zucchetti. Palomba Serafini Associati sta curando la nuova brand image Technogym. Palomba Serafini Associati segue diversi progetti di interior design e architettura, in tutto il mondo. Palomba Serafini Associati ha sede a Milano. Ludovica+Roberto Palomba affiancano da sempre all'attività più propriamente progettuale, una forte propensione alle attività culturali

Prodotti Realizzati

[indietro]

Roberta Vitadello

Roberta Vitadello, la sua presonalità sperimentale e creativa è l'anima di Italamp. Le sue idee sono chiare: i suoi oggetti di luce devono saper stupire, sedurre, lasciare un segno.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Matteo Bianchi

Matteo Bianchi è un punto di riferimento nella progettazione d’interni internazionale, risiede a Londra e il suo approccio al design è Chic&Distinctive. Nato nella città ispiratrice di Venezia, Matteo ha avuto l’opportunità di vivere in molti paesi e si è formato presso l’Università delle Arti, Chelsea a Londra - dove oggi riveste anche il ruolo di insegnante. Matteo ha ben presente i valori della produzione artigianale e del design elegante, che fanno parte della cultura veneziana. Combinando queste peculiarità al proprio talento naturale, alla curiosità e alla grande passione per il proprio lavoro, Matteo conduce con successo una società di consulenza di design internazionale.

Prodotti Realizzati

[indietro]

Marco Piva

Marco Piva, laureato al Politecnico di Milano, è stato membro fondatore dello Studiodada Associati, uno degli studi di design più noti del periodo del Radical Design. • Opera in Italia e all'estero per progetti di architettura, interior e industrial design. • Dal 1987 al 1990 è membro del Board di Presidenza dell'ADI, Associazione per il Disegno Industriale. • Nel 1987 fonda IDA, International Design Agency, interfaccia italiana per un sistema World Design Network. • Dal 1988 al 1991 è commissario italiano presso la Comunità Europea per il Progetto Sprint per l'innovazione e il trasferimento di tecnologie. • Con designer, sociologi ed esperti di marketing tedeschi, francesi ed inglesi fonda EDEA (European Design Expert Association), società di consulenze strategiche per il Design. • Con EDEA organizza la terza edizione del PremioEuropeo di Design a Siviglia nel 1992. • Dal 1993 al 1997 è consulente strategico di Expo Tour per le aree tematiche della progettazione alberghiera e del contracting internazionale. • Dal 1997 al 2002 coordina Hot Group (Hotel Technologies Group),il primo gruppo interdisciplinare di aziende specializzate in tecnologie per l'Hotel ed il Contract. • Dal 1998 è art-director di Tecnhotel Hospitality. • Dal 1999 coordina Masters post laurea presso il Politecnico di Milano, la Scuola Politecnica di Design e l'Istituto Europeo di Design di Milano. • Nel 2000 fonda con Arturo Dell'Acqua Bellavitis "H&C Design" il primo Osservatorio italiano sul Contract Design. • Nel 2001 è consulente per il settore Contract di Federlegno Arredo. • Dal 2002 è presidente del premio "Contract Design - International Design Award". • Nello stesso anno costituisce "Atelier Design", atelier dello Studio, centro di ricerca e sviluppo per l'industrial design.

Prodotti Realizzati